Resilienza e alessitimia

Resilienza e Alessitimia.

Giornata di studio per medici, terapisti, psicologi, educatori professionali.

Contesto

Tutti possiamo essere più o meno resilienti. La Resilienza è la capacitá umana di affrontare le avversitá della vita, superarle e uscirne rinforzati o, addirittura, trasformati (Grotberg, 1996). Essa è una possibilità presente nella natura umana, ma che non sempre si mette in atto ed anche quando a volte si attiva non sempre genera situazioni positive. Si tratta di una ancora misteriosa possibilità che si radica però nello sviluppo ontogenetico di ogni persona e condivide elementi tipici dell’evoluzione della Specie Homo Sapiens sapiens. Si presenta, nello sviluppo dell’individuo, quasi intuitivamente durante l’infanzia, si trasforma in azioni volitive e deliberate durante l’adolescenza, per strutturarsi appieno durante l’età adulta. Vi sono condizioni esistenziali che, patrimonio universale della dimensione antropologica umana, possono favorire e stimolare la formazione di atteggiamenti resilienti, e queste condizioni possono dunque fare parte di un processo di intervento preventivo. La Mente, che secondo l’Antropologia della Mente, comprende tanto il corpo quanto la relazione di entrambi con il mondo, sono i tre ingredienti base del benessere di un individuo, costituendone un ruolo cruciale nella salute mentale. Quando la vita di relazione è compromessa in seguito ad un analfabetismo emotivo, siamo in presenza di alessitimia, che è l’incapacità a trovare i termini giusti atti ad esprimere i propri sentimenti. In questi casi, siamo in presenza di individui che utilizzano una terminologia tipica dell’agire per dire ciò che provano, per eliminare possibili conflitti. Essi si preoccupano più di avvenimenti esteriori al posto di quelli interiori, e forniscono descrizioni dettagliate e noiosissime di eventi marginali, senza il minimo riferimento alle proprie reazioni emotive. Resilienza edAlessitimia possono stimolare l’assunzione di comportamenti simili, a volte persino identici, ma sono invece caratterizzate da riferimenti antropologico-mentali ed evolutivi diametralmente opposti. Il resiliente stabilisce un contatto cognitivo con le proprie emozioni per trasformare la fatica un risultato, mentre l’alessitimico raggiunge le mete sociali a scapito del sociale stesso e delle proprie emozioni.

Descrizione

La giornata di studio è rivolta ai professionisti sanitari e del sociale, al fine di far conoscere l’importanza dei fattori resilienti che possono rivelarsi come una vera e propria profilassi emozionale, veicolando la dimensione cognitiva dello sviluppo oppure dell’età adulta.

Obiettivi formativi specifici per gli operatori socio-sanitari

La giornata di studio si prefigge lo scopo di fornire ai professionisti sanitari alcune conoscenze propedeutiche sui metodi di intervento preventivi che stimolino la resilienza.

Metodologia del lavoro nell’arco della giornata

La giornata di studio si articola con ore di lezione frontale al mattino e al pomeriggio, intercalate da ore di discussione di casi concreti vissuti o ipotetici, per un totale di circa 8 ore di presenza.

Programma

Sessione plenaria prima Dalle ore 09.00 alle ore 11.00
Alessandro Bertirotti
Elementi di Antropologia della Mente 09.00 – 10.00
Antropologia della debolezza 10.00 – 11.00
Pausa 11.00 – 11.15
Sessione plenaria seconda Dalle ore 11.15 alle ore 13.30
Alessandro Bertirotti
Antropologia della resilienza 11.15 – 12.15
Resilienza ed Alessitimia 12.15 – 13.30
Sessione terza Dalle ore 14.30 alle 19.30
L’alessitimia 14.30 – 15.00
Cosa si intende per analfabetismo emotivo 15.00 – 15.30
Le sei emozioni primarie 15.30 – 16.00
I codici emozionali e cognitivi 16.00 – 16.30
Pausa 16.30 – 16.45
A scuola di emozioni 16.45 – 17.15
Metodologie di lavoro 17.15 -17.45
I fattori su cui puntare nel procedimento preventivo ed educativo 17.45 – 18.15
Discussione 18.15 – 18.45
Questionario 18.45 – 19.15 
In Evidenza

Il nuovo libro di Alessandro Bertirotti
"Psico-antropologia per il Design"
David and Matthaus Edizioni
In tutte le librerie da Marzo 2017

http://www.davidandmatthaus.com/

In Evidenza

Il nuovo libro di Alessandro Bertirotti
"Diversamente uguali - Noi, gli altri, il mondo"
Edizioni Paoline
In tutte le librerie a Maggio 2016

http://www.paoline.it/